Il Ferraboli mette KO il Chiari

tornei_basket_estate_rosetana_bsket_roseto_sport_abruzzo
25 ottobre 2021

Bellissima vittoria quella colta sul parquet di casa dal Basket Ferraboli Prevalle, che al termine di un match combattuto, ma sempre condotto, ha la meglio sul forte Basket Chiari. Ottime le prove di Bellandi (21+12 rimbalzi), Lanfredi (18 punti, con 4 triple e 5 assist) e Saletti (5 punti + 12 rimbalzi e 3 stoppate).

Prevalle-Chiari 70-67 (22-14, 43-35, 57-46).
Prevalle: Castelnuovo A.2, Lanfredi 18, Corti 14, Caldera, Scaroni 3, Bellandi 21, Rocca ne, Porta, Saletti 5, Serina ne, Taiola 4, Castelnuovo C. 3, coach Scaroni.
Chiari: Guerini, Pesenti 5, Duci 3, Zangrandi 8, Ferrarini 16, Papa 2, Crepaz 15, Manziana 10, Bontempi 4, Assoni 4, coach Cullurà

Potrebbe essere un match importante dal punto di vista psicologico, quello vinto ieri sera contro il Basket Chiari, in primis per la consapevolezza che i ragazzi iniziano a mettere in campo, in secundis perché abbiamo avuto l’ennesimo prova che sotto le plance il nostro duo Bellandi-Saletti è certamente tra i più solidi della categoria e con esso la solidità difensiva del pacchetto esterni (per lo più classe 2003-2004), sta dando i primi frutti.

Questi ingredienti si sono visti soprattutto in un primo tempo da incorniciare che ha visto imperversare Lanfredi, Corti e Bellandi nella metà campo offensiva e ottenendo tanto in quella difensiva da tutta la squadra, capace di tenere i forti avversari a soli 35 punti, per onor di cronaca priva di Curti e senza coach Cullurà costretto ad abbandonare il campo dopo 2 falli tecnici fischiati di fila prima dell’intervallo lungo.  Prevalle tiene anche nella penultima frazione grazie al solito Bellandi e ad una importante tripla di  Carlo Castelnuovo (ieri il suo compleanno, auguri!). Per gli ospiti è il duo Ferrarini-Manziana a tenere a galla i biancorossi, il primo in penetrazione, il secondo con un paio di triple importanti.

Nell’ultimo quarto però gli ospiti danno il tutto per tutto e recuperano un punto alla volta, fino al -3 (57-54) grazie ad un parziale di 8-0 ed è allora che sale alla ribalta Bellandi che prima schiaccia con una penetrazione dal fondo un bell’assist di Saletti e poi corregge in tap-in con una bimane d’altra categoria un tiro che ballava sul ferro. Chiari non ci sta e trova canestri importanti con Crepaz. L’esperto (ex di giornata) play avversario Pesenti trova un cunicolo per la penetrazione in transizione, ma Saletti lo stoppa mandando la palla in “curva”. Nell’ultima azione vera è ancora il pivot prevallese a far scadere i 24” rifilando uno stoppone biblico sul tiro da 3 del possibile pareggio ospite. Titoli di coda… 2 punti conquistati e primato cn Gussola acquisito. Ora la pausa per lavorare in palestra, per non acquisire sempre più certezze e per non galvanizzarsi troppo: il campionato è ancora lunghissimo,…ma Prevalle c’è!

 

Categorie